Articles Tagged with

sormani

Home / sormani
News

Le ultime novità su: lotteria degli scontrini e trasmissione telematica dei corrispettivi

Facciamo un po’ di chiarezza sulle novità introdotte in ambito di “Lotteria degli scontrini” e “trasmissione telematica dei corrispettivi”:

Lotteria degli scontrini

1) L’avvio della Lotteria degli scontrini previsto per il 1° gennaio 2021 è rinviato “di qualche settimana”, come riportato nel portale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Secondo quanto riportato nel decreto Milleproroghe, la definizione della data di avvio sarà definita tramite un provvedimento che sarà emanato “entro e non oltre” il 01/02/2021.

2) I consumatori potranno denunciare nel portale Agenzia delle Dogane e Monopoli la mancata accettazione del codice lotteria da parte degli esercenti solo a decorrere dal 1° marzo 2021.

3) La partecipazione alla Lotteria degli scontrini sarà permessa solo gli acquisti effettuati dai consumatori esclusivamente mediante pagamento elettronico.

Trasmissione telematica dei corrispettivi

4) Dal 1° gennaio 2021 l’obbligo della memorizzazione dei dati dei corrispettivi e della loro trasmissione telematica si applica a tutti gli esercenti, indipendentemente dai limiti di volume d’affari annuo. Il periodo di “moratoria” delle sanzioni con utilizzo di una procedura “alternativa” dell’obbligo è infatti terminato, come stabilito, con il 31 dicembre 2020. 

Gli esercenti che non avessero ancora adempiuto alla installazione di un RT devono essere informati sul rischio di sanzioni: “Per la mancata o non tempestiva memorizzazione o trasmissione, ovvero nella memorizzazione o trasmissione con dati incompleti o non veritieri, è stabilita una sanzione pari, per ciascuna operazione, al novanta per cento dell’imposta corrispondente all’importo non memorizzato o trasmesso e, in ogni caso, la sanzione non può essere inferiore a euro 500.

5) Dal 1° gennaio 2021 è cessata la possibilità di usufruire di un credito d’imposta per l’acquisto o l’adattamento di Registratori telematici;

6) La memorizzazione dei dati dei corrispettivi e la consegna al cliente del documento commerciale o fattura a richiesta, deve avvenire “non oltre il momento di ultimazione dell’operazione”.

7) Le violazioni in materia di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi hanno un loro proprio sistema sanzionatorio distinto da quello relativo a scontrini e ricevute fiscali.

News

Registratori, nuove offerte!

Se devi ancora acquistare un registratore di cassa telematico ti comunichiamo che non è più disponibile il credito d’imposta del 50% da parte dello Stato ma da noi potrai trovare delle offerte che ti permetteranno di recuperare una buona parte della spesa.

Contattaci per chiedere un preventivo oppure ti aspettiamo presso la nostra sede dove potrai trovare i modelli che abbiamo disponibili in offerta, inoltre il nostro personale è disponibile a fornirti tutte le informazioni riguardanti la Lotteria degli scontrini.

Per  informazioni contattaci a:
📧info@sormani.it oppure chiamaci a questo numero ☎️️ 0721 22251

registratori

 

Uncategorized

Olibox: una soluzione #Olivetti per tutti i tuoi documenti

OliBox è la Soluzione ideale per ogni organizzazione che:

  • ha documentazione (di qualunque tipo) da archiviare e ricercare
  • gestisce documenti sparsi tra PC degli utenti, cartelle condivise, cloud pubblici, con scarso controllo
  • Ha già adottato un sistema documentale strutturato per la documentazione amministrativa, ma al di fuori del sistema documentale ha ancora molta carta e files gestiti in maniera destrutturata

Quali sono le caratteristiche vincenti di Olibox?

  • OliBox è pronto per archiviare e indicizzare ogni tipo di contenuto (ad es. e-mail, verbali, fatture, progetti, relazioni, fascicoli, report…) e file (es. pdf, word, excel, txt, jpeg…) che sarà immediatamente accessibile nelle funzioni di ricerca.
  • Il servizio OliBox è immediatamente disponibile e permette di consultare tutte le informazioni archiviate da qualsiasi dispositivo, anche in mobilità, permettendo la condivisione e consultazione dei documenti tra più utenti
  • In OliBox Olivetti ha creato una perfetta e profonda sinergia tra le componenti hardware abilitanti il servizio e le componenti software che lo rendono possibile, il tutto all’interno dell’offerta dei prodotti Printing Olivetti.
  • OliBox integra una ricerca discovery che consente una facile, intuitiva e proattiva navigazione all’interno dell’archivio documentale con lo scopo di ridurre notevolmente il tempo di ricerca dei documenti.
  • Grazie all’utilizzo di un plug-in installabile in locale sul proprio PC è possibile sincronizzare documenti e cartelle locali sul sistema documentale OliBox. Il plug-in in automatico si occuperà della copia di tutti i documenti su OliBox, rispettando la gerarchia di cartelle locali in cui sono contenuti.
  • Nell’archivio OliBox non è necessario indicizzare tutti i documenti, come avviene per i sistemi tradizionali, facendo così risparmiare ulteriore tempo anche nella fase di “preparazione” dei dati. Questo vuol dire meno vincoli, meno rigidità e meno tempo, ossia meno costi!
  • OliBox, oltre a rendere l’organizzazione più efficiente, la rende anche più attenta ai problemi ambientali, riducendone il consumo di carta (e di spazio archivio fisico), con benefici sia economici che etici.

Ordinabile da #SormaniPesaro

News

La navigazione smartphone e tablet è sicura?

Kasperky, la soluzione perfetta per la tua sicurezza

Virus, spyware e malware sono entrati a far parte del nostro quotidiano e spesso le notizie degli attacchi sono veicolati nei principali organi d’informazione.
Purtroppo è credenza comune che questi “problemi” siano ad esclusivo appannaggio dei personal computer. Con il dominio che rapidamente ha ottenuto la navigazione tramite smartphone e tablet gli attacchi ai dispositivi mobili sono all’ordine del giorno (dati di recenti studi dicono che il 37%, ovvero 11,5 milioni di italiani utilizzano solo dispositivi mobili per navigare)
Solo negli ultimi 4-5 mesi molti i pericoli registrati. Ricordiamone i più famosi:

  1. A Maggio uno spyware ha infettato alcuni cellulari tramite una falla di Whatsapp (successivamente risolta grazie all’aggiornamento dell’app). Gli esperti hanno scoperto che le persone obiettivo dell’infezione ricevevano una o due chiamate Whatsapp da numeri sconosciuti e bastava il semplice rispondere alla chiamata per l’installazione dello spyware.
  2. Rimaniamo in ambiente Android, a Settembre l’azienda CSIS Security Group ha scoperto 24 nuove applicazioni che nascondevano un virus trojan in grado di infettare lo smartphone Android e di installare malware capaci di rubare le informazioni personali degli utenti. Il malware più famoso installato in queste app si chiama Si sono registrati anche molti casi in Italia con questa modalità: vengono installati servizi non richiesti nel cellulare delle vittime scalando direttamente importi dal credito residuo della scheda SIM.
  3. Ci siamo lasciati per ultimo la minaccia più grave; notizia di poche settimane fa dello spyware Simjacker che prende il possesso della SIM card e la istruisce per rivelare informazioni sensibili, mettendo in potenziale rischio oltre 1 miliardo di utenti.
    Si tratta del primo attacco accertato tramite SMS installante uno spyware in grado di essere usato nelle “giuste” mani per campagne di spionaggio industriale, sabotaggio, disinformazione e sorveglianza di massa.

Da segnalare che l’Italia è il quarto paese al mondo per numero di malware intercettati nella prima metà del 2019.
Veniamo dunque ad una soluzione: noi di Bax Pesaro dopo molti test e utilizzo di strumenti che analizzano oggettivamente i software migliori contro i potenziali attacchi, abbiamo individuato Kaspersky come anti-virus ideale.
Nel 2018 i prodotti Kaspersky hanno partecipato a 88 test indipendenti, vincendo per 73 volte il primo premio e per 6 anni consecutivi, dal 2013 al 2018, le loro tecnologie di sicurezza sono state le più testate e premiate.