News

Uncategorized

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

La FATTURAZIONE ELETTRONICA è obbligatoria per tutti.
Lo ha stabilito la Legge di Bilancio 2018.
La SORMANI SRL partner Zucchetti è in grado di offrire la soluzione che ti permette di emettere e ricevere fatture in formato digitale verso la pubblica amministrazione e verso i privati (business to business), secondo le disposizioni di legge.

Contattaci senza impegno! 0721 22251

Uncategorized

Obbligo invio telematico dei corrispettivi

La nuova Legge di Bilancio dal 1° Luglio 2019 sancisce l’obbligo di inviare telematicamente i corrispettivi all’Agenzia delle Entrate per commercianti al minuto, ristoranti, alberghi e artigiani.
Le deadline obbligatorie sono:

✅ Per i contribuenti con volume d’affari superiore a € 400.000 (riferito al 2018), l’obbligo scatterà dal 01/07/2019:
✅Per i contribuenti con volume d’affari inferiore a € 400.000 (riferito al 2018), l’obbligo scatterà dal 01/01/2020

L’Agenzia delle Entrate ha inoltre evidenziato che l’obbligo di certificazione delle operazioni fiscalmente rilevanti potrà avvenire unicamente attraverso sistemi elettronici (fatturazione elettronica e invio corrispettivi telematici).
Di conseguenza non sarà più possibile fornire forme di documentazione diverse (es. ricevute fiscali) che di conseguenza non saranno più accettate contestualmente l’avvio dell’obbligo di emissione dei corrispettivi telematici.
Lo Stato per agevolare questa incombenza ha previsto per il 2019 e 2020 a favore dei commercianti al minuto e gli altri soggetti assimilati, un contributo, sotto forma di credito d’imposta, del valore di:

€ 250 in caso di acquisto.
€ 50 in caso di adattamento tecnologico.

Il credito potrà essere recuperato nella prima liquidazione IVA periodica successiva al mese di annotazione della fattura d’acquisto o adattamento, a condizione che la fattura sia integralmente pagata e che il pagamento avvenga esclusivamente in maniera tracciabile  (assegni, bonifici,carte di credito o ricevute bancarie)

Uncategorized

SUPER AMMORTAMENTO 140%

Una delle misure di maggior interesse contenute nella Legge di stabilità 2019 è il “Super Ammortamento al 140%”.

La norma prevede che i soggetti titolari di reddito d’impresa e i soggetti esercenti arti e professioni che effettuino investimenti in beni materiali strumentali nuovi, nel periodo compreso tra il 1° aprile e il 31 dicembre 2019, possano ammortizzare il costo di acquisizione maggiorato del 40% (con esclusivo riferimento alle quote di ammortamento).

Sostanzialmente, per un costo di acquisto di un bene strumentale pari a 100, il costo deducibile ai fini dell’ammortamento fiscale sarà pari a 140. 
Rientrano nell’ agevolazione tutti i beni strumentali – anche acquistati in leasing – ad eccezione di fabbricati e costruzioni.

L’investimento viene valutato come realizzato alla data in cui il costo viene sostenuto fiscalmente, quindi al momento della consegna o spedizione del bene oppure del termine della costruzione per gli impianti eseguiti in appalto e per i macchinari.

Apparati hardware quali pc e server, software di base e software applicativi, impianti telefonici e cablaggi sono classificati come beni strumentali e possono quindi godere dell’agevolazione prevista dalla Legge di stabilità 2019.

1 2